LE SORPRESE DELLA VITA

 

Il 2021, periodo segnato dal dramma del Coronavirus, paradossalmente è anche l’anno che vede due eventi importanti per la nostra Congregazione: l’iscrizione nell’albo dei Santi del nostro Fondatore don Luigi Maria Palazzolo e la dichiarazione di Venerabilità delle sei Suore morte in Congo a causa del virus Ebola.

La vita ci offre continue opportunità, a noi il compito e l’intelligenza di saperle cogliere. Questi due eventi sono, senza dubbio, due belle opportunità per riscoprire l’unicità e la bellezza di un carisma sempre attuale.

In ogni tempo e in ogni luogo infatti ci sono persone che vengono ritenute gli “scarti” della società, come ha definito Papa Francesco gli ultimi e gli emarginati, ed è proprio per loro, i prediletti di Dio, che il Palazzolo ha speso tempo, energie, sostanze e soprattutto cuore, un cuore “largo”.

Non perdiamo queste opportunità per scoprire che cosa il Signore ci chiede, attraverso le sorprese della vita, per essere segno di un’umanità bella, quella che Lui sogna per noi attraverso il desiderio profondo di pienezza che affida al nostro cuore.