Un carisma sempre vivo

editoriale

L’Istituto delle Suore delle PovereIle non è nato come istituto missionario, ma la missionarietà è insita nel Carisma che il Signore ha donato alla Chiesa attraverso il Beato Luigi Maria Palazzolo. “Dedicarsi ai più poveri… secondo che l’avvicendarsi dei tempi richiederanno”, scriveva il Beato Luigi Maria Palazzolo ai tempi del nascente Istituto da lui fondato a Bergamo nel 1869. Un carisma che sottolinea con forza il dedicarsi ai più poveri, anzi “riservarsi per i più poveri”, “i non raggiunti da altri”, “quelli a cui nessuno provvede’: ”gli orfani purché siano abbandonati e ai quali mancano persone e requisiti per essere accolti altrove”, ‘’povere, inferme da servire anche in tempo di malattie contagiose”, ”unico riguardo sarà di preferire quelle che sono più povere, più abbandonate e che hanno maggior bisogno per l’anima e per il corpo”, non poteva non esprimersi là dove gli ultimi, i non raggiunti, gli emarginati sono una moltitudine. Nell’occasione della canonizzazione del nostro Beato Fondatore Don Luigi Maria Palazzolo, l’equipe della Procura Missioni ha raccolto in  piccoli articoli, la testimonianza di diverse persone che vedono ogni giorno il carisma incarnarsi nell’operato e nel vissuto delle nostre suore in Italia e in terra di missione.apa Francesco, essere sempre “Chiesa in uscita” per raggiungere anche le periferie esistenziali.